Linea Blu Valle d'Aosta: il mare di ghiaccio - 16/07/2022

St 202247 min
"La mer de glace": un mare, ma questa volta di ghiaccio, a quasi quattromila metri di altitudine, sul Monte Bianco. Tra i ghiacciai del Monte Bianco, che sempre più soffrono il cambiamento climatico, inizia l'inusuale viaggio in Valle d'Aosta di Linea Blu, registrato pochi giorni prima del dramma che ha sconvolto le Dolomiti. Gli esperti della Fondazione Montagna Sicura spiegano come le acque prodotte dalla fusione dei ghiacci millenari - dovuta alle alte temperature – possano fare saltare intere porzioni di ghiacciai, ciò che pare sia successo sulla Marmolada. Un viaggio che attraverserà anche sorgenti, fiumi, torrenti, laghi, alla scoperta degli antichi Rus, un autentico reticolo di canali, che fin dal Medio Evo la sapienza dell'uomo creava per non disperdere e meglio utilizzare le acque. Un'opera che nel secolo scorso è continuata con la costruzione di imponenti dighe, bacini artificiali e centrali idroelettriche, che consentono alla Regione Valle d'Aosta di avere il primato nella produzione di energia pulita. Sarà Fabio Gallo a verificare le condizioni del principale fiume valdostano, la Dora Baltea, accompagnando i giovani che lo percorrono in emozionanti rafting. Linea Blu non manca di visitare il Parco Nazionale del Gran Paradiso, la più antica area protetta italiana, che quest'anno festeggia i suoi cento anni. Donatella Bianchi, infine, fa visita allo scrittore Paolo Cognetti, che tra le bellezze della Valle d'Aosta è andato a vivere, reduce dal successo al Festival di Cannes del film "Le otto montagne", tratto dal suo omonimo romanzo, premio Strega nel 2017.
Vai al titolo