Newton Ghiaccio bollente

St 2022Ep 3
In questa puntata parliamo di ghiaccio, dallo stato di salute dei ghiacciai alpini e le tecnologie all'avanguardia che ci permettono di monitorarli con precisione, alla ricerca scientifica dedicata al ghiaccio nel resto del mondo. Ci raccontano la loro esperienza e le novità del settore glaciologico Michele Freppaz, nivologo e pedologo dell'Università di Torino, appassionato di suolo alpino e Luigi Perotti, geologo e segretario del Comitato Glaciologico Italiano, esperto di monitoraggio dei ghiacciai alpini. A guidarci nel viaggio alla scoperta dei traguardi e delle sfide della ricerca scientifica sui "carotaggi" del futuro, è invece il glaciologo dell'Università Roma Tre, Massimo Frezzotti, con esperti e ricercatori collegati dall'estero: dalla Base Concordia in Antartide, Massimiliano Catricalà - Station Leader ed elettronico della scienza (Istituto di Cristallografia del CNR) e Angelo Galeandro, ingegnere ambientale (Istituto di Scienze Polari del CNR); e dagli Stati Uniti, Paolo Gabrielli, glaciochimico del Byrd Polar and Climate Research Center of the Ohio State University. Insieme a Marta Monterin, nipote dello scienziato alpinista Umberto Monterin, e a Elisa Palazzi, climatologa dell'Università di Torino, andiamo invece in Val d'Aosta, al Forte di Bard, ma anche in vetta, all'Istituto Angelo Mosso, per conoscere gli strumenti utilizzati dal grande alpinista del passato per studiare il ghiaccio.
Vai al titolo