Dilemmi I social e la rete - 30/05/2022

St 202240 min
I social sono progettati per creare dipendenza e sfruttano le debolezze psicologiche delle persone, anche se la maggior parte degli utenti non si considera a rischio. Proprio come molti alcolisti ritengono di non avere problemi con l'alcol. Così, il dilemma che molti vivono è se continuare a far parte di questo grande concerto cacofonico o allontanarsene. Anche perché i social media sono una finestra sulle vite altrui che mostra un'immagine distorta, che spesso mostra solo i successi e i momenti felici, costruendo una versione di sé che non corrisponde a quella reale. "Sii la versione migliore di te stessa", ammonisce la più famosa influencer italiana, Chiara Ferragni. I social e la Rete generano l'illusoria convinzione di poter sapere tutto senza studio, senza impegno, con la persuasione infondata di poter interloquire su tutto. D'altro canto, non si può negare che siano molti i vantaggi dei social. L'informazione libera e indipendente - pur caratterizzata da luci e ombre - è indubbiamente una delle maggiori conquiste dell'era digitale. I social consentono di informare in tempo reale sullo svolgimento di guerre, crimini, catastrofi naturali. Spesso consentono di salvare delle vite. Un fattore molto spesso sottovalutato è che i social network sono un mezzo di comunicazione economico: tutti hanno la possibilità di connettersi, i social network sono un mezzo di comunicazione democratico. L'importante è non perdere di vista la massima pascaliana per cui la prima regola è parlare con verità, la seconda parlare con discrezione. Ospiti di Gianrico Carofiglio Ester Viola e Marco Travaglio. In chiusura, il monologo di Lella Costa, dedicato al tema della puntata.
Vai al titolo