La vita in diretta Uccise patrigno con penne al salmone avvelenate: condannato a 30 anni - 31/05/2022

St 2021/224 min
La Corte di assise di Bologna, dopo 12 ore di camera di consiglio, ha condannato a 30 anni il 20enne Alessandro Leon Asoli, accusato dell'omicidio del patrigno Loreno Grimandi, 57enne morto il 15 aprile 2021 dopo aver mangiato un piatto di penne al salmone avvelenate con nitrito di sodio, e del tentato omicidio, con le stesse modalità, della madre Monica Marchioni.
Vai al titolo