Le serie di RaiCultura.it Ukulele. Storia di una chitarra piccola piccola

Ep 30
L'ukulele è uno strumento cordofono appartenente alla famiglia delle chitarre. È l'adattamento hawaiano di uno strumento di origine portoghese, il cavaquinho. Di forma minuscola, l'ukulele fu inventato nel 1879 da immigrati portoghesi trasferiti nelle Hawaii. Il nome in lingua hawaiana significa pulce saltellante e sembra sia collegato alla velocità con cui abitualmente questo strumento viene suonato. Esiste in almeno cinque diverse versioni, a seconda della lunghezza della tastiera e della grandezza del corpo. Dalla più piccola alla più grande sono: sopranino, soprano, concerto, tenore e baritono. È quasi sempre suonato con la tecnica fingerstyle. Oggi gruppi e club dedicati all'ukulele sono sparsi in tutto il mondo e si contano numerosi festival dedicati a questo strumento, il più importante si tiene ogni anno dal 1971 ad Honolulu ed è organizzato da Roy Sakuma. Racconta la storia dell'ukulele il trio romano La Banda dell'Uku. Dice Fabrizio Sartini, alla voce e ukulele ritmico:
Vai al titolo