Le serie di RaiCultura.it Regista next generation

Ep 10
Giovane e talentuoso, uno dei rappresentanti più promettenti della next generation dei registi italiani, Emanuele Pisano ha raggiunto la notorietà e la maturità artistica nel circuito dei corti cinematografici, ottenendo importanti riconoscimenti tra cui il premio come miglior corto al Taormina Film Fest nel 2009 con Rec Stop & Play, il Premio Alice, un corto per il David nel 2008 con il film Pena, esclusione di vita e la nomination al David di Donatello 2021 per il miglior cortometraggio dell'anno L'oro di famiglia che si è già aggiudicato il premio Rai Cinema Channel all'Ortigia Film Festival, ricevendo inoltre più di 30 premi in festival nazionali ed internazionali ed è stato selezionato dalla Federazione Italiana Cinema d'Essai (FICE) per l'iniziativa Cortometraggi che passione. Il cineasta siciliano ha dimostrato le sue capacità e la sua inventiva anche cimentandosi con la regia di numerosi videoclip musicali, il genere cui molti giovani registi sempre di più si dedicano, tra cui quelli realizzati per i cantanti Ultimo, Briga, Mostro, Lowlow e Gianluca Grignani. In questa intervista realizzata da Rai Cultura, Pisano spiega cosa lo ha spinto ad intraprendere il mestiere di regista e cosa significa per lui stare dietro ad una macchina da presa.
Vai al titolo