Le serie di RaiCultura.it Museo Nazionale Romano - Palazzo Altemps

Ep 1
Fatta edificare da Girolamo Riario nel Quattrocento al di sopra di una domus romana, ampliata e rinnovata dai cardinali Franceso Soderini e Marco Sittico Altemps nel corso del Cinquecento, la dimora situata tra Piazza Navona e il Tevere, costituisce un microcosmo esemplare dell'architettura, dell'arte e del gusto collezionistico antiquario che si propagò a Roma a partire dalla fine del XV secolo, caratterizzandone fortemente ogni forma di espressione culturale. Il cardinale di origine austriaca Marco Sittico Altemps acquista il palazzo nel 1568 rivisitando il fabbricato con elementi fortemente rappresentativi dello status di ricchissimo eccelsiastico, come la torre belvedere, la loggia dipinta concepita come una galleria espositiva, le decorazioni con paesaggi illusori nel grande salone secondo uno schema proprio del secolo XVI. Tra gli elementi caratteristici della committenza Altemps anche la Chiesa di Sant'Aniceto, costruita per accogliere le spoglie di un papa, che per la prima volta sono concesse per essere collocate in un contesto privato.
Vai al titolo