Le serie di RaiCultura.it Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Ep 9
Pubblicato postumo da Feltrinelli nel 1958, un anno dopo la morte di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Il Gattopardo è un romanzo incentrato sul Risorgimento visto dalla Sicilia ma è anche un potente racconto incentrato sull'idea di transitorietà della vita e sul senso della fine incombente. L'autore s'ispira alla figura del suo bisnonno, il principe Giulio Fabrizio Tomasi, matematico e astronomo e lo trasfigura nel personaggio di Fabrizio Salina. Gli editori Arnoldo Mondadori ed Einaudi rifiutano il manoscritto (che a Elio Vittorini non pare adatto alla collana I Gettoni che dirige); la copia giunta tra le mani di Elena Croce viene da lei mandata a Giorgio Bassani, che cerca subito di mettersi in contatto con Tomasi di Lampedusa ma scopre che è già morto. Il Gattopardo vince nel 1959 il Premio Strega, in un'edizione molto combattuta in cui viene contrapposto a Ragazzi di vita di Pierpaolo Paosolini, e nel 1963 diventa un film memorabile diretto da Luchino Visconti e interpretato da Burt Lancaster, Claudia Cardinale e Alain Delon. Nostra guida nella storia editoriale e nei temi del Gattopardo è l'italianista Giovanni Capecchi. Giovanni Capecchi è professore associato di Letteratura italiana all'Università per Stranieri di Perugia.
Vai al titolo