Le serie di RaiCultura.it Eduardo drammaturgo: come diventare un classico

Ep 22
Eduardo è un nome che non ha bisogno dell' aggiunta di un cognome perchè il pensiero vada immediatamente ad uno dei più grandi attori e drammaturghi, non solo italiani, del Novecento. Tanti suoi titoli o frasi sono diventati espressioni proverbiali ( " Gli esami non finiscono mai" o anche " Adda passà a nuttata" ! ) ed è certamente vero che egli è ancora ben presente nella memoria dei tanti, napoletani o meno, che lo abbiano visto in teatro, in televisione o anche magari solo su internet. Eppure sono in molti a pensare che oggi più che mai Eduardo ed il suo lavoro vadano, non diciamo riscoperti, ma almeno rivisitati con un occhio più attento e calato nel presente. Non manca infatti chi lo consideri si un grande attore e drammaturgo ma un pochino superato, magari troppo "tradizionale" e le cui opere siano poco al passo coi tempi, legate a circostanze e momenti storici particolari e dunque poco attuali, moderne. Ma è davvero così ? Per rispondere a queste domande noi abbiamo incontrato il giornalista e critico Antonio Audino, voce e penna ben nota agli ascoltatori di RadioTre e ai lettori de "Il Sole 24 Ore" e qui in particolare ci siamo soffermati sul De Filippo autore e su alcune sue opere come Filumena Marturano, Natale in casa Cupiello, Napoli milionaria o anche la meno nota ma non meno importante Sik - Sik, l' artefice magico.
Vai al titolo