Le serie di RaiCultura.it Clima e salute

Ep 13
I rapporti tra salute e cambiamento climatico hanno una stretta correlazione come dimostra il caso dell'ondata di calore dell'estate 2003 che colpì l'Europa, ed in particolare l'Italia con più di 4.000 decessi. L'aspetto preoccupante è che gran parte degli effetti del cambiamento climatico si avranno nei prossimi anni nei Paesi in via di sviluppo a causa della siccità e delle inondazioni, creando notevoli danni all'agricoltura e di conseguenza all'approvvigionamento dei generi alimentari. Per combattere il Climate Change deve esserci una sinergia delle azioni promosse sia a livello globale che individuale. A livello globale una proficua collaborazione politica tra i Paesi più industrializzati, che porti alla drastica riduzione delle emissioni di combustibili fossili, potrebbe senz'altro rallentare l'evolversi di cambiamenti climatici radicali. A livello individuale si dovrebbero modificare le abitudini alimentari, una sensibile riduzione dei consumi di carne e un forte riorientamento verso uno stile di vita che migliori lo stato di salute delle persone e che mitighi il cambiamento climatico attraverso il trasporto attivo e un costante risparmio energetico. Ne parliamo con il prof. Paolo Vineis - Imperial College, Londra.
Vai al titolo