E' sempre mezzogiorno Girelle di pasta - 05/01/2022

St 2021/2212 min
Mauro e Mattia Improta preparano un piatto "leggero", un primo piatto. Vediamo come preparare le girelle di pasta. Ingredienti: 300 g filetto di vitello, 100 g piselli, 100 g trito di sedano, carota e scalogno, 50 g formaggio grattugiato, 150 g mozzarella, 200 g passata di pomodoro, mezza cipolla, basilico, olio evo, sale e pepe; Besciamella: mezzo l latte, 80 g farina, 80 g burro, 200 g provolone grattugiato, sale e pepe, 200 g farina, 2 uova, 1 bustina di zafferano Procedimento: In un tegame, facciamo soffriggere il trito di sedano carota e cipolla con un filo d'olio. Uniamo il filetto di vitello a dadini e lasciamo rosolare. Uniamo un cucchiaio di passata di pomodoro ed i piselli e lasciamo cuocere per 15 minuti, aggiustando di sale e pepe. Otterremo un ragù asciutto. Prepariamo il sugo di pomodoro. In un pentolino facciamo soffriggere la cipolla affettata, quindi uniamo la passata di pomodoro e lasciamo cuocere per 20 minuti. Prepariamo la besciamella: facciamo sciogliere il burro ed uniamo la farina. Dopo qualche istante, uniamo il latte e mescoliamo sul fuoco fino a bollore. Quando la besciamella bolle, togliamo dal fuoco ed uniamo il provolone grattugiato. Mescoliamo fino ad ottenere una crema liscia. Prepariamo la pasta all'uovo lavorando la farina e lo zafferano in polvere con le uova. Ottenuto un panetto liscio, lo avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare per almeno mezz'ora. Tiriamo la sfoglia non troppo sottile, ritagliamo dei rettangoli (come le lasagne) e li sbollentiamo per 30 secondi in acqua bollente e salata. Scoliamo e lasciamo asciugare su un canovaccio. Su ogni rettangolo di sfoglia, mettiamo delle fette di mozzarella (ben asciutta), un po' di ragù di vitello, una spolverata di parmigiano grattugiato e del basilico fresco. Arrotoliamo la sfoglia sul ripieno, in modo da ottenere dei cannelloni. Tagliamo quest'ultimi a fette spesse circa 5 cm. Scaldiamo un filo d'olio in padella e disponiamo sopra le girelle, rivolgendo il taglio verso l'a
Vai al titolo