E' sempre mezzogiorno Filetto di orata con caponata di cardi - 04/01/2022

St 2021/2214 min
Fabio Potenzano prepara un secondo piatto salutare ed invitante, a base di pesce. Ecco i filetti di orata con caponata di cardi. Ingredienti: 4 filetti di orata da 120 g, 8 gamberi rossi, 80 g pistacchi, 120 g pane per tramezzini, menta, prezzemolo, scorza di 1 limone e 1 arancia e 1 mandarino, finocchietto selvatico, 300 g cardi lessi, 2 cipolle bianche, 3 coste di sedano, mezzo scalogno, 60 g miele di cardo, 70 ml aceto bianco, 50 g olive nere, 40 g pinoli, 50 g capperi, 50 g pomodori secchi, finocchietto selvatico, 350 g patate viola, timo, olio, sale e pepe Procedimento: Prepariamo il ripieno: con un mixer, tritiamo il pane in cassetta con il pistacchio, prezzemolo, menta ed il corallo dei gamberi. Frulliamo fino ad ottenere un composto omogeneo. Prendiamo i filetti di orata e li battiamo tra due fogli di pellicola, in modo da assottigliarli. Saliamo e al centro mettiamo un po' del ripieno preparato ed un gambero pulito (o una stecca di carota lessa). Aiutandoci con la pellicola, ripieghiamo l'orata sul ripieno e chiudiamo la pellicola a caramella. Cuociamo gli involtini in vaporiera per 10-15 minuti (oppure, li immergiamo in acqua bollente per il tempo necessario). Una volta cotti, togliamo la pellicola e li condiamo con scorza grattugiata degli agrumi ed il finocchietto selvatico tritato. Per la caponata, lessiamo in poca acqua cipolla e sedano tagliati a dadini, insieme ai capperi e le olive denocciolate. In un tegame, facciamo soffriggere lo scalogno tritato con un filo d'olio ed il pomodoro secco a pezzetti. Uniamo i cardi lessi e tagliati a dadini e lasciamo insaporire. Uniamo anche cipolla, sedano, capperi ed olive lessati e mescoliamo. Aggiungiamo il miele e l'aceto bianco e completiamo la cottura a fuoco dolce (circa 20 minuti). A fine cottura, aggiungiamo i pinoli. Per il contorno, schiacciamo le patate viola già lesse e le condiamo con olio, sale, pepe e timo. Sul piatto da portata, creiamo un letto di caponata. Accompagniamo dei mucchietti di patat
Vai al titolo