E' sempre mezzogiorno Ciambelle al mosto di Marino - 16/11/2021

St 2021/2210 min
Simone Buzzi prepara delle soffici ciambelle per la sagra del mosto d'uva. Vediamo come preparare le ciambelle al mosto di Marino. Procedimento: Prepariamo l'impasto: in planetaria, o in una ciotola, mettiamo un po' di mosto, un po' di zucchero ed il lievito di birra secco (o un panetto di lievito fresco). Mescoliamo e, sciolto il lievito, aggiungiamo le due farine, lo zucchero rimasto, il mosto avanzato ed una presa di sale. Mescoliamo con le mani o con il gancio e, ad impasto liscio ed omogeneo, aggiungiamo l'olio a filo, continuando ad impastare. Quando l'olio è stato assorbito, inseriamo l'uvetta precedentemente ammollata nell'acqua e ben sgocciolata. Lavoriamo l'impasto fino a distribuire uniformemente l'uvetta. Quando l'impasto è pronto, lo lasciamo riposare mezz'ora in planetaria, poi copriamo la ciotola con la pellicola e lasciamo lievitare ancora 6 ore a temperatura ambiente. Formiamo le ciambelle (preleviamo delle pagnottine e, con un dito, creiamo un foro al centro), le posizioniamo sulla teglia e copriamo con la pellicola. Lasciamo lievitare ancora 2 ore a temperatura ambiente. Una volta lievitate, le cuociamo in forno caldo e statico a 170° per 20 minuti circa o fino a doratura. Per la crema, scaldiamo il latte con la scorza di limone. A parte, lavoriamo i tuorli con lo zucchero e, una volta sciolto quest'ultimo, aggiungiamo l'amido ed il liquore. Stemperiamo la pastella ottenuta con il latte caldo e rimettiamo sul fuoco, mescolando con una frusta fino a quando la crema di addensa. Versiamo la crema su un vassoio, copriamo con la pellicola a contatto e lasciamo raffreddare completamente. Sciogliamo dello zucchero a velo con un po' d'acqua e spennelliamo la glassa ottenuta sulle ciambelle. Possiamo farne anche una più grande e farcirla con la crema pasticcera ed i frutti rossi.
Vai al titolo