Il signor Diavolo

87 min
Nell'Autunno 1952 Furio Momenté, giovane funzionario del Ministero di Grazia e Giustizia, viene inviato a Venezia per occuparsi di un caso molto delicato: un quattordicenne ha ucciso un suo coetaneo, convinto che egli fosse in realtà il diavolo. Per motivi elettorali la questione va trattata in modo da evitare scandali, poiché il delitto è stato fomentato da superstizione religiosa e sono coinvolti un sacrestano e una suora. La madre della vittima è una donna molto influente e dopo l'accaduto, da fervida sostenitrice della DC, è divenuta acerrima nemica della chiesa e del governo.
Vai al titolo