E' sempre mezzogiorno Polpette della tradizione - 13/09/2021

St 2021/2212 min
Anche quest'anno arriva in cucina Mauro Improta con il figlio Mattia. I due preparano un piatto che racconta le loro origini. Molto apprezzate dai bambini. Le polpette sono infinite e soprattutto servono anche come ricetta di recupero in quanto non c'è nulla che possa essere ridotto in polpette. Ecco le polpette della tradizione Ingredienti: 500 g misto macinato, 60 g parmigiano grattugiato, 3 fette di pane raffermo, 200 ml latte, prezzemolo, 300 ml olio di semi, 30 g uvetta, 30 g pinoli, 40 g pecorino grattugiato, 2 uova, sale e pepe, 500 g candele (pasta), 1 l passata di pomodoro, 30 ml olio evo, 10 foglie di basilico, sale, 2 spicchi d'aglio Procedimento: Prepariamo l'impasto delle polpette: ammolliamo il pane raffermo nel latte. In una ciotola capiente, mettiamo il macinato di carne mista, il parmigiano ed il pecorino grattugiati, il prezzemolo tritato e le uova intere. Lavoriamo con le mani o un cucchiaio, quindi uniamo il pane ammollato e strizzato e lavoriamo ancora fino ad ottenere un composto omogeneo. Preleviamo delle polpettine di circa 40 g e, in ognuna, inseriamo dell'uvetta e dei pinoli. Per il sugo, in un tegame facciamo soffriggere gli spicchi d'aglio con l'olio evo. Uniamo la passata di pomodoro e del basilico fresco e lasciamo bollire per 6-7 minuti. Nel frattempo, friggiamo le polpette in olio ben caldo, fino a leggera doratura (devono rimanere crude al cuore). Le scoliamo e le finiamo di cuocere nel sugo di pomodoro, con il coperchio, per 20 minuti. Possiamo evitare di friggere le polpette, passandole in forno caldo e statico a 180° per 10-12 minuti. Cuociamo la pasta, le candele, in acqua bollente e salata per il tempo necessario. Scoliamo e condiamo la pasta con il sugo delle polpette, mantecando con una spolverata di formaggio grattugiato.
Vai al titolo