Geo Minorca - 20/09/2021

St 2021/2230 min
Minorca, seconda isola delle Baleari per grandezza e crocevia di popoli mediterranei, in passato era frequentata da impavidi pirati. Per questo molti isolani, dalle coste hanno preferito ritirarsi nell'entroterra, più fertile e sicuro. Grazie alla lontananza dal resto del continente, Minorca è riuscita a conservare nel tempo il suo aspetto più autentico, soprattutto nelle cittadine di campagna, dove sopravvivono gli ultimi artigiani del legno e della pietra e dove , con il latte appena munto, si preparano formaggi dai sapori unici. Un racconto che inizia con la storia della civiltà Talaiotica e dei primi abitanti dell'isola , arrivati 6000 anni fa. Provenivano dalla penisola iberica e dalla Sardegna . Furono loro a gettare le basi di una comunità laboriosa, capace di tramandare il proprio sapere. Le successive dominazioni di fenici, arabi romani, e delle grandi potenze europee, hanno contribuito a creare tradizioni che oggi si ritrovano nella "domenica del Bè ": sono i festeggiamenti in onore di San Juan , che svelano l' attaccamento alla terra e agli animali : una parte essenziale dell'identità di Minorca , isola antica.
Vai al titolo