Vitalia - Alle origini della festa La Serpe guaritrice - 25/08/2021

St 202138 min
Arriva da lontano il serpente di Asclepio, da Epidauro, come racconta Alessandro Giuli, ma il culto ofidico era già presente tra i popoli italici, soprattutto Marsi e Peligni, la cui sapienza, insieme a quella greca, sarà riunita in una sola città, l'URBE. Parallelamente Nicola Mastronardi setaccerà il territorio marsicano e peligno per scoprire cosa del culto di Angitia sia rimasto nelle tradizioni popolari locali. La più famosa è quella di Cocullo, in provincia dell'Aquila, dove ogni anno il primo di maggio, si festeggia San Domenico Abate: la nota festa dei Serpari.
Vai al titolo