La Grande Storia Sergio Zavoli. Storia di un cronista

St 202151 min
Sergio Zavoli è stato sicuramente uno dei più grandi giornalisti italiani del dopoguerra. La sua storia è raccontata in questa puntata della "Grande Storia" a partire dai primi passi nella professione, quando, nel 1947 giovanissimo, iniziò a lavorare a Rimini come cronista sportivo. Notato da un dirigente delle Rai che passava per caso di là il giovane Zavoli fu convocato a Roma da Vittorio Veltroni e iniziò a scrivere radio documentari, all'insegna del neorealismo: così realizzò fra gli altri, "Clausura", che nel 1958 vinse il Prix Italia. La puntata ripercorre il suo arrivo in TV, la collaborazione con Enzo Biagi, e poi la carriera al programma "Tv7", per il quale realizzò alcune inchieste fondamentali sulla mafia, così come interviste memorabili e reportages che hanno modificato in modo radicale lo sguardo degli italiani sulla malattia mentale, il terrorismo, la scuola. Il fascismo e la democrazia. Da "I giardini di Abele" a "Nascita di una dittatura", da "La notte della Repubblica" a "Nostra padrona televisione" questo di "Grande Storia" è un omaggio dovuto a chi, fino alla fine, ha creduto nel suo mestiere in nome del servizio pubblico radiotelevisivo.
Vai al titolo