I concerti della Cappella Paolina Cameristi dell'OSN della Rai

St 202173 min
È affidato al pianoforte di Andrea Rebaudengo e ai Cameristi dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai Alberto Barletta (flauto), Francesco Pomarico (oboe), Enrico Maria Baroni (clarinetto soprano) e Salvatore Passalacqua (corno di bassetto e clarinetto basso) il l'appuntamento dei Concerti del Quirinale . In programma alcune delle pagine cameristiche per fiati e pianoforte scritte tra Ottocento e il Novecento. Il concerto si apre con il brillante Trio pathétique per clarinetto, clarinetto basso e pianoforte di Mikhail Glinka. Segue il Caprice sur des airs danois et russes per pianoforte, flauto, oboe e clarinetto op. 79, omaggio del compositore Camille Saint-Saëns alla zarina Maria Feodorovna, moglie dell'Imperatore russo Alessandro III e figlia del re di Danimarca, impregnato di sonorità tipiche dalla tradizioni musicali russa e danese. Chiudono la serata il Konzertstück n. 1 op. 113 per clarinetto, corno di bassetto e pianoforte che Felix Mendelssohn-Bartholdy scrisse nel 1832 per i virtuosi del clarinetto Heinrich e Carl Bärmann, e la Sonata per flauto, oboe, clarinetto e pianoforte op. 47 composta da Darius Milhaud nel 1918 mentre si trovava in Brasile, alla fine della Prima Guerra Mondiale, durante i mesi più critici della pandemia di influenza spagnola.
Vai al titolo