Agorà Esclusi tra i caregiver - 14/05/2021

St 2020/212 min
Per le persone immobilizzate o con gravi disabilità, serve il vaccino anche per chi li assiste. Veronica Gatto e Giuseppe De Masi hanno raccolto l'appello dell'Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica di Firenze che denuncia l'esclusione dei fami-liari che assistono i malati di SLA o i loro caregiver dalle priorità della campagna vaccinale. Questa lacuna deriva dagli indirizzi nazionali, carenti a quanto pare sulla SLA, recepiti poi dalle regioni. Il solo modo di ovviare a questo ostacolo è chiedere per i malati di SLA il riconoscimento dell'invalidità civile e dell'handicap con i benefici della 104. Ma i tempi per l'ottenimento di questa certificazione variano da 6 a 9 mesi. Nel servizio anche la testimonianza di un malato di SLA e della sua 'caregiver' la moglie che non riesce ancora a vaccinarsi.
Vai al titolo