Agorà Baracche dell'altro secolo - 26/06/2021

St 2020/213 min
Da oltre 100 anni, per la precisione 113, una bidonville sorge nel cuore di Messina. 230 mila metri quadrati in cui vivono più di 2.000 nuclei familiari in condizioni di estremo degrado. 8mila persone che da oltre tre generazioni sopravvivono in baracche fatiscenti, prive di ogni requisito di salubrità e di sicurezza sismica. Ebbene, con uno stanziamento di 100 milioni, introdotto con l'ultimo decreto Covid su specifica richiesta del Ministro per il Sud Mara Carfagna si è deciso di sgomberare e riqualificare l'area. Nel suo servizio Rosanna Lo Santo che ha avvicinato residenti e autorità ripercorre questa incredibile vicenda, partendo dal maremoto e dal terremoto che nel 1908 sconvolsero Messina, costringendo migliaia di persone a rifugiarsi in baracche di fortuna. Da allora, quelle baracche nonostante i 67 governi che si sono succeduti sono restate lì ad accogliere gli scampati dai bombardamenti, i disoccupati: gli ultimi della Terra. Adesso, con la nomina di un commissario e lo stanziamento di fondi da utilizzare nell'arco temporale di tre anni, sembra di poter spera-re di mettere la parola 'fine' a questa vicenda e restituire dignità a migliaia di persone.
Vai al titolo