Pinuccio Sciola

L'attività dello scultore noto come l'artista delle "pietre sonore", ovvero sculture in basalto o calcare capaci di risuonare una volta lucidate e incise. Suoni molto strutturati, che variano in base alla densità della pietra e all'incisione, che ricordano il vetro, il metallo, il legno e perfino la voce umana. Il risultato è magico: far parlare con i suoni un materiale muto.
Vai al titolo