Agorà La grande industria, che fu - 30/04/2021

St 2020/213 min
Gli operai della Blutec di Termini Imerese (Pa) sono in cassa integrazione da dieci anni, da quando la FIAT ha chiuso il suo storico stabilimento siciliano, il 26 novembre del 2011. Quel giorno, dietro i cancelli sbarrati, rimanevano nel piazzale ancora le ultime Y10, nuove di zecca e invendute. Fuori gli operai in presidio. Die-ci anni fa come oggi, perché l'ennesimo tavolo per risolvere una delle tante, troppe, crisi industriali del nostro paese, non ha dato nessuna nuova prospettiva, e gli operai tornano a protestare. Ma quelle di Termini Imerese è anche la storia di un territorio consacrato alla grande industria negli anni '70, dove Fiat costruì il suo stabilimento anche grazie a corposi finanziamenti pubblici nazionali e regionali. Nel 1979 gli operai erano 1500, negli anni '80 arrivarono a 3200 più l'indotto. Ora sono 635, non lavorano da dieci anni e vivono grazie ad ammortizzatori che di anno in anno vengono rinnovati in assenza di reali e concrete prospettive di reindustrializzazione. Il reportage di Cesarina Trillini.
Vai al titolo