Agorà 400 lavoratori 'in bianco' - 07/04/2021

St 2020/213 min
Il 'caso' Elica è scoppiato all'improvviso, cogliendo di sorpresa i lavoratori e i sin-dacati. Elica, azienda marchigiana leader mondiale nella produzione di cappe da cucina - guidata dall'ex senatore di Forza Italia Francesco Casoli - poco prima di Pasqua ha deciso di mandare in esubero 400 dipendenti su 560, con delocalizza-zione del 70% della produzione all'estero, in Polonia, dove pure il gruppo è pre-sente da qualche anno. Uno stabilimento, quello di Cerreto d'Esi, verrà chiuso, mentre un altro, quello di Mergo, lavorerà esclusivamente sui prodotti d'alta gamma. Cesarina Trillini ci racconta come - nonostante la determinazione di lavo-ratori e i sindacati a lottare con i vertici di aziendali di Elica nella difesa dei posti di lavoro - questa vertenza si inserisce così nella già complessa situazione della zona industriale di Fabriano e del cosiddetto 'distretto del bianco', popolata di multinazionali che stanno progressivamente dismettendo le proprie attività in Italia.
Vai al titolo