Agorà I panchinari del vaccino - 18/03/2021

St 2020/213 min
In panchina ore e ore nella speranza di essere vaccinati. Perché se c'è chi il vacci-no lo rifiuta per paura o ideologia, in molti invece non vedono l'ora di farlo. Nell'hub vaccinale della fiera di Bologna, si presentano ad ogni ora e chiedono di essere messi in lista per un vaccino. Nel caso dovesse avanzare, naturalmente. E' così già da qualche tempo, a Bologna, e adesso che il nuovo commissario per l'emergenza, il generale Francesco Paolo Figliuolo, ha annunciato in tv e poi mes-so nero su bianco che non si deve sprecare nessuna dose, a costo di farla "al pri-mo che passa", i panchinari del vaccino sono ancora più motivati. Sul banco dell'accettazione, un foglio scritto a penna dai volontari che collaborano alle ope-razioni di vaccinazione, con nomi cognomi e caratteristiche dei panchinari che aspirano a ricevere la dose. E alle 18, quando si chiudono le vaccinazioni ufficiali, entrano in campo loro, le riserve, coloro che il vaccino lo vogliono, lo aspettano e non hanno alcuna paura, se non quella di prendersi il Covid.
Vai al titolo