AQUA GRANDA "Aqua granda"

Di Emanuele Coppola, regista e autore. Nelle ultime settimane le opere di difesa di Venezia dalle acque sono entrate in funzione e con sorpresa generale i veneziani e il mondo intero hanno potuto verificare l'efficacia dell'imponente opera ingegneristica. La diga mobile, nota a tutti col nome evocativo di "Mose", è stata innalzata e ha trattenuto fuori dalla laguna l'enorme massa d'acqua marina che, spinta dalle correnti causate dall'onda di marea, premeva sulle quattro schiere gialle di paratoie mobili, opportunamente innalzate dalle loro sedi sul fondale. Piazza San Marco è rimasta completamente all'asciutto proprio quando i turisti presenti e tutti i negozianti rassegnati si preparavano al peggio. Il documentario racconta la storia delle acque alte a Venezia a partire dal tragico evento del 4 novembre del 1966: il giorno passato alla storia con il termine veneziano: AQUA GRANDA. Venezia oggi è l'unica grande città costiera al mondo ad aver attivato un sistema efficace di protezione dagli eventi climatici estremi e rappresenta ancora una volta un esempio che molti si apprestano a studiare e seguire.
Vai al titolo