Agorà Conte alla rovescia - 05/01/2021

St 2020/212 min
Conte avvisato: o accordo sul recovery plan o ritiro dei ministri. Renzi avvisato: se una forza di maggioranza si sfila, vado in Parlamento. Due avvisi. Due argini che tracciano i confini dell'azione politica, per il Governo Conte2, ormai davanti ad un bivio. Tra annunci e rumors - in una Piazza della Politica deserta (tra chiusure e festività) ma mai così 'sonante' - almeno tre gli scenari possibili ad una crisi, partita in sordina, che sembra - ormai - improcrastinabile. Un Conte Ter - magari con l'aiutino dei cosiddetti 'responsabili' - incarico ad un tecnico per la formazione di un nuovo Governo, oppure le urne. Tre ipotesi, tre buste. Mattia Iovane ha provato a sondare le intenzioni di alcuni dei 'cosiddetti' responsabili: Paolo Romani di Cambiamento, Gianfranco Rotondi Democrazia Cristiana, Antonio Saccone Forza Italia. Ma per capire davvero l'aria che tira, ha anche sentito l'opinione di un grande esperto di crisi, rimpasti e urne come Paolo Cirino Pomicio. Cosa ci attende dopo la Befana?
Vai al titolo