Italia: viaggio nella bellezza Il patrimonio in tavola. Parma e la sua valle

St 2020/2150 min
Parma, capitale della cultura 2020/2021, e il suo territorio hanno una fortissima vocazione per cultura alimentare e la produzione di eccellenze gastronomiche. Vocazione che ha radici antichissime. Fin dall'epoca romana, l'intraprendenza degli uomini che hanno abitato questo territorio fertile ha favorito la nascita e lo sviluppo di prodotti almentari oggi noti in tutto il mondo. Dai prosciutti stagionati, ai salumi, al formaggio Parmigiano, il cui processo di produzione è stato messo a punto, già in epoca alto-medievale, dai Monaci Benedettini del parmense. Alla grande industria alimentare di trasformazione del pomodoro, che nasce a Parma nell'Ottocento. Questa puntata di "Italia, viaggio nella bellezza" ci racconta le ragioni storice e culturali di questo primato nel settore del patrimonio gastronomico. Un primato che ha raggiunto il culmine proprio in questo secolo: nel 2003 Parma è stata scelta quale sede dell'EFSA, l'Authority Europea per la Sicurezza Alimentare, e nel 2015 l'UNESCO l'ha dichiarata "Città creativa della gastronomia".
Vai al titolo