Agorà Milano in giallo: liberi tutti ma con rischio assembramenti

St 2020/213 min
Dopo tanta attesa - e anche tante proteste sia da parte del mondo imprenditoriale che della politica - la Lombardia torna zona gialla. Con la Lombardia virano sul giallo anche Piemonte, Basilicata e Calabria. Dunque, riaprono bar e ristoranti e riaprono anche i confini comunali. Si può uscire per raggiungere le seconde case o per fare foooting, e ci si potrà sedere al tavolo di un locale per la colazione o consumare una bevanda al bar fino all'orario limite delle 18.00. Com'è andata? I proprietari dei locali tirano un sospiro di sollievo? Altra folla si è aggiunta a quella già corposa in giro per lo shopping di Natale? Nicola Di Turi e Giuseppe de Masi raccontano la domenica milanese tra shopping e riaperture, confrontando le immagini della città riaperta con le riprese degli stessi luoghi del giorno precedente per capire cosa cambia non solo in termini di regole ma anche di comportamenti dei cittadini, che tornano ad affollarsi nei locali della movida e dei navigli dove da sempre i giovani milanesi si ritrovano.
Vai al titolo