L'Italia con Voi Le Storie - 25/10/2020

St 2020/21
Nuovo appuntamento con le storie degli italiani che vivono e lavorano all'estero. Partiamo da Toronto, in Canada, con un festival cinematografico molto particolare, adeguato ai tempi del Covid-19, dove sul red carpet si sfila in auto. Organizzato dall'Italian Contemporay Fim Festival in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura, anche per sostenere l'impegno della Croce Rossa Italiana, presenta un'ampia selezione dedicata alla nostra più recente produzione cinematografica. Poi, a Boston conosciamo Joe di Meo, che aveva un progetto multimediale sulla sua vita divisa tra la provincia di Sulmona e l'area metropolitana di Boston. Poi è arrivata la pandemia e il suo progetto è cambiato. Scendiamo lungo il continente americano fino a Buenos Aires, per ascoltare la storia e la musica di Ignacio, insegnante di chitarra di origini venete, appassionato della nostra cultura. Restiamo in Argentina con Alejandro, che, dopo aver girato nelle cucine di mezzo mondo, ha trovato la sua passione a La Plata, dove si esibisce anche in pizze acrobatiche. Passiamo in Brasile, a San Paolo, per incontrare Dayana, ricercatrice universitaria e responsabile di Rete Giovani, associazione che promuove l'incontro tra i ragazzi italiani che si trasferiscono nella metropoli carioca. Chiudiamo l'appuntamento di questa settimana dal Sud Africa. Prima, con Roberto, architetto con un record invidiabile: ha disegnato e realizzato l'appartamento più costoso dell'anno 2019, sulla meravigliosa costa di Cape Town, 400 metri di casa e 400 metri di terrazza sull'Oceano. Poi, con Tony, una guida certificata che sa tutto di Cape Town, città visitata ogni anno da 2 milioni e seicentomila turisti.
Vai al titolo