Timeline Focus I social visti da Lodo Guenzi e il primo voto di Djarah Kan

St 2020/2117 min
Ospite questa settimana di Timeline è Lodovico "Lodo" Guenzi, voce e chitarra de Lo Stato Sociale e attore (al festival di Venezia con "EST – Dittatura Last Minute" e nelle sale con il film-documentario "La piazza della mia città"). I social sono sempre più il luogo dove si sviluppa il dibattito pubblico, e Lodo Guenzi, presente e molto attivo sui social con il nick "Influguenzer", racconta di come possano e debbano essere insieme strumento di impegno e di leggerezza. E anche un modo per sensibilizzare le giovani generazioni su temi importanti. Molto convidiso, per esempio, un suo post su Instagram, una scritta su uno sfondo bianco che recitava: "Ama e fa' ciò che vuoi". Era un commento al caso di Caivano e la morte di Maria Paola Gaglione, mandata fuori strada con il motorino dal fratello Michele, contrario alla sua relazione con Ciro Migliore, un uomo transgender. E sempre sui social c'è anche la condivisione di una prima volta. Una foto sorridente con un timbro sulla scheda elettorale. La prima volta al voto di Djarah Kan, 27 enne scrittrice e attivista nata a Santa Maria Capua Vetere che solo nel 2018 ha ricevuto la cittadinanza italiana, e che la scorsa domenica ha votato per la prima volta. Una testimonianza che racconta insieme dell'importanza della partecipazione alla vita politica e della difficoltà di ottenere la cittadinanza italiana per tanti ragazzi e ragazze nella situazione di Djara nella settimana dominata dalla notizia del caso Suarez, con i pm che indagano sull'esame d'italiano svolto dal calciatore all'università per stranieri di Perugia. Timeline Focus - Dal primo all'ultimo social. Conduce Marco Carrara.
Vai al titolo