Mezz'ora in più Pennsylvania, il microcosmo dell'America spaccata tra conservatori e progressisti

St 2020/214 min
Lehigh valley, contea del nord-est della Pennsylvania, e' il microcosmo dell'America spaccata a metà tra conservatori e progressisti all'alba delle Elezioni 2020. Fa parte di una di una serie di province americane più ambite da entrambi i candidati presidenziali e che faranno la differenza per chi le conquisterà. I protagonisti: da un lato gli attivisti come Ashley Strange che fanno campagna virtuale per Joe Biden e per i Democratici e i progressisti che ricominciano a manifestare all'aperto dopo mesi di lockdown, chiedondo il rinnovamento di un paese martoriato da brutalità poliziesca, odio razziale, profonde diseguaglianze sociali, e gestione fallimentare della pandemia; dall'altro i Trumpiani che manifestano ai bordi delle strade il loro sostegno all'uomo forte Trump o che dibattono all'interno dei propri negozi. Joe D'Ambrosio, barbiere Italo-Americano, ama Trump e la sua gestione dell'economia, ma allo stesso tempo si rende conto che all'interno della sua stessa comunità le famiglie sono spaccate al loro interno tra figlie che parteggiano per l'agenda conservatrice di Trump e madri che votano per il programma progressista di Biden, e che non si parlano più tra di loro.
Vai al titolo