Agorà Estate Notte rosa pallido - 10/08/2020

St 20202 min
Debora Penzo, dal sabato sera di Rimini, ci racconta una notte rosa dalle tinte meno accese di quelle degli anni precedenti. Dal 2006 la Notte Rosa è il capodanno estivo della Riviera Romagnola. Le precedenti edizioni erano all'insegna di grandi masse, sballi elettronici e deliri alcoolici - che le forze dell'ordine cercavano di arginare. Ma quest'anno per garantire il massimo della sicurezza e per evitare assembramenti la Notte Rosa ha cambiato format; è stata diluita nei tempi e negli spazi, e gli eventi sono stati più a misura di famiglie. E' durata una settimana - dal 3 al 9 agosto - non più concentrata solo sulla costa, ma anche nei borghi dell'entroterra. Tutte le manifestazioni e gli eventi in programma si sono svolti in grandi spazi aperti o in luoghi chiusi a prenotazione - con l'impiego di steward, oltre al presidio delle forze dell'ordine, per garantire il distanziamento sociale e prevenire eventuali assembramenti - e poi, distribuzione di mascherine e disinfettanti. Gli appuntamenti più importanti sono stati a capienza limitata. La nostra inviata ha assistito al mini concerto di Francesco Gabbani. La macchina messa in piedi è stata comunque complessa e si è sviluppata per 110 chilometri di costa, dai lidi di Comacchio passando da Ravenna e Rimini, da Cesenatico a Gatteo mare, da Riccione a Misano, fino a Cattolica, Pesaro e nei vari entroterra. Di Debora Penzo
Vai al titolo