Moravia, una coscienza critica Gli scrittori e la politica

St 1962
Il parere di Moravia sul rapporto fra politica e letteratura: di solito un romanzo che voglia principalmente veicolare un messaggio politico non è un buon romanzo, e lo scrittore dovrebbe ricorrere a mezzi più idonei come al saggio o al pamphlet. Resta il dovere, per ogni cittadino, e quindi naturalmente anche per lo scrittore, di impegnarsi nella vita sociale e politica.
Vai al titolo