L'Italia che fa "B.Live": la nostra fragilità in un'opera d'arte

St 20202 min
Tutti abbiamo almeno una cicatrice, chi sul corpo, chi nel cuore, chi nell'anima. Sono segni, spesso solchi, che non si vogliono mostrare, perché ci fanno apparire più brutti, più fragili. Ma non sempre è così. In un percorso durato un anno i B.Livers, ragazzi affetti da gravi patologie hanno raccontato e poi scolpito con le stampanti 3D le proprie cicatrici su due icone della bellezza, la Venere di Milo e il David di Michelangelo, in una discesa dentro a sé stessi, che è un viaggio di emozioni e verifiche che tutti gli esseri umani possono fare per scoprire la propria meraviglia. Cicatrici è una mostra, esposta per la prima volta alla Triennale di Milano ad ottobre 2018. Dal 2019 diventata itinerante, grazie all'accoglienza della città di Catania che ha ospitato la prima tappa di questo nuovo viaggio. Ce ne parla Martina Di Marco staff Training & Community Awareness Manager del progetto "Il Bullone"
Vai al titolo