Agorà Estate Fase 3, si sconfina di regione pur di giocare a calcetto - 17/07/2020

St 20202 min
Il calcio, si sa, è la grande passione degli italiani. E per poter riprendere a sfidare gli amici, dopo i mesi di sosta forzata da lockdown, c'è chi non si arrende a regole e divieti e decide di attraversare il Po. Succede a Piacenza, in Emilia Romagna, dove da disposizioni regionali ancora non è possibile giocare a calcetto, ma molti appassionati non si arrendono e danno via ogni sera ad un piccolo "esodo" fino alla vicina Lombardia, dove invece giocare è già possibile. Abbiamo seguito Cristian ed Emilio, due ragazzi che come tanti loro coetani e non solo, partono da Piacenza per andare a San Rocco al Porto, centro ad una decina di chilometri, ma già in provincia di Lodi, in Lombardia. Incoscienza, sprezzo delle regole? Forse solo un po' di voglia di normalità. Di Alessandra Rosi
Vai al titolo