Sermonti legge Dante Paradiso, canto XXVII: Al Padre, al Figlio, a lo Spirito Santo

Il volto di San Pietro passa dal candore al rossore mentre rivolge un'aspra invettiva contro la corruzione della Chiesa e, particolare, quella dei papi, come Clemente V e Giovanni XXII, e il santo afferma che presto interverrà in merito la Provvidenza divina. Con moto contrario rispetto ai fiocchi di neve che cadono lentamente a terra, Dante Alighieri vede le anime salire all'Empireo; lui stesso, dopo aver guardato il percorso fatto e il sorriso di Beatrice, sale al Primo Mobile, dove inizia il principio animatore dell'Universo. Beatrice pronuncia poi un'invettiva contro la cupidigia, che riduce lo sguardo degli uomini alle sole cose terrene, ma afferma che, prima che gennaio esca dall'inverno, un intervento divino ristabilirà la giustizia.
Vai al titolo