Sermonti legge Dante Paradiso, canto XX: Quando colui che tutto 'l mondo alluma

L'Aquila invita Dante Alighieri a guardare il proprio occhio, formato da sei anime: nella pupilla c'è Davide, mentre i cinque che formano le ciglia sono l'imperatore Traiano, Ezechia, l'imperatore Costantino, Guglielmo II di Sicilia e il troiano Rifeo. Dante domanda come sia possibile che due anime pagane come quella di Rifeo e di Traiano si trovino in Paradiso e l'Aquila spiega che essi morirono cristiani.
Vai al titolo