Passato e Presente

Passato e Presente - Emilio Colombo l'ultimo dei Costituenti - RaiPlay

Emilio Colombo l'ultimo dei Costituenti

ItaliaSt 2019/2039 min
Emilio Colombo è stato uno dei politici più longevi della nostra Repubblica. Un personaggio raccontato da Paolo Mieli e dal professor Agostino Giovagnoli a "Passato e presente". Colombo ha solo 26 anni quando siede all'Assemblea costituente ed è uno dei più giovani padri della Costituzione Italiana. Nel '48 il giovane lucano viene eletto in Parlamento tra le fila della Democrazia Cristiana ed entra a far parte del IV governo De Gasperi come sottosegretario all'agricoltura. Segue la riforma agraria e la legge per il risanamento dei Sassi di Matera. Alla guida di diversi dicasteri nei governi successivi, alla fine degli anni '50 è tra i fautori della corrente dei dorotei, che riunisce la componente di centro del partito. Prudente su una possibile alleanza con i socialisti, ottiene comunque diversi ruoli nei governi di centrosinistra, ma, nel '64, da ministro del Tesoro, contribuisce alla crisi del I governo di Moro con una politica di rigore economico che blocca le riforme auspicate dai progressisti. Alla guida del suo primo e unico esecutivo, dal 1970 al 1972 promuove importanti riforme, tra le quali la legge sul divorzio. L'ultima parte della sua carriera è dedicata al Parlamento Europeo, del quale, nel '77, è eletto Presidente. Nel 2003 il presidente Ciampi lo nomina senatore a vita.
Vai al titolo