Il volo del calabrone Alcina

St 2020Ep 7
Al centro della nuova puntata de "Il volo del calabrone" c'è l'Alcina di Georg Friedrich Händel. Composta nel 1735, è un eccezionale esempio di teatralità barocca, un gioco di specchi con immagini illusorie che si rifrangono all'infinito. Già la sua genesi sembra un incastro di scatole cinesi; il libretto dell'opera di Händel è anonimo: un adattamento dell'Isola di Alcina di Riccardo Broschi, a sua volta basata sull'Orlando furioso di Ludovico Ariosto. Ospiti di Damiano Michieletto: Stefano Accorsi, che negli ultimi dieci anni ha interpretato ben tre spettacoli teatrali tratti dall'Orlando furioso e Ivan Cotroneo, scrittore, sceneggiatore e regista. Intervengono anche lo storico Franco Cardini, che approfondisce la realtà storica dei cavalieri medievali, e il controtenore Raffaele Pe, specialista del repertorio musicale barocco. La puntata si conclude con Fabrizio Gifuni che interpreta le strofe dell'Orlando furioso di Ariosto che narrano la bellezza di Alcina.
Vai al titolo