Domande snack Competenze digitali per il nuovo cittadino

St 2020
La cittadinanza digitale è un'estensione e un potenziamento della cittadinanza tradizionale. Un esempio? Oggi, grazie al Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), possiamo accedere in modo semplice, con un'unica password, a molti servizi della Pubblica Amministrazione, senza dover più andare negli uffici. Nel mondo digitale più identità si possono riferire a una stessa persona, a una sola azienda oppure a una impresa. Alla base di un'identità digitale deve esserci sempre un nome utente e una password. Un cittadino per usufruire dei molti servizi offerti dal digitale deve possedere le competenze digitali di base, necessarie per aggiornarsi professionalmente, cercare lavoro oppure consultare i referti delle analisi mediche utilizzando le piattaforme online. Le competenze digitali sono richieste anche dalle imprese private o dalla Pubblica Amministrazione per integrare e aggiornare quelle tradizionali. Oggi, infatti, inviare una PEC equivale ad inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno. In questo nuovo panorama, la scuola ha il compito di formare i nuovi cittadini digitali. Solo una scuola online, connessa, permette ai docenti di guidare i ragazzi nell'esplorazione dell'ambiente digitale in sicurezza e di offrire un'esperienza dell'apprendimento ancora più ricca. Una produzione Rai Inclusione Digitale
Vai al titolo