Sermonti legge Dante Purgatorio, canto XXIII: Mentre che li occhi per la fronda verde

Dante Alighieri, Virgilio e Stazio incontrano le anime dei golosi, dall'aspetto emaciato. Fra questi, Dante riconosce Forese Donati, che gli spiega che l'espiazione dei loro peccati passa attraverso la privazione: i frutti dell'albero si ritraggono appena i penitenti tentano di afferrarli. Forese Donati spiega che il suo processo di redenzione è stato accelerato grazie alle preghiere e alla condotta pia della moglie.
Vai al titolo