Movie Mag Le tre dimensioni del personaggio

St 2019/20
Lo sceneggiatore Alessandro Fabbri parla delle tre dimensioni da tenere presente nella costruzione di un personaggio di un film o di una serie. La prima dimensione è legata al presente: quello che vediamo di un personaggio, la sua maschera, cosa vuole. La seconda dimensione è il passato, tutto ciò che il personaggio ha vissuto nella sua vita, un luogo importante dove si annidano vicende irrisolte, desideri. La terza dimensione: il futuro, la direzione verso cui si dirige il personaggio, è la parte più densa di avventura e di incognite, la più interessante.
Vai al titolo