Sermonti legge Dante Purgatorio, canto I: Per correr miglior acque alza le vele

Dante Alighieri e Virgilio arrivano sulla spiaggia del Purgatorio: dopo aver contemplato il cielo, al poeta appare Catone Uticense, cui Virgilio chiede benevolenza in nome di Marzia, moglie di Catone, la cui anima è nel limbo assieme a quella di Virgilio. Eliminati i segni dell'Inferno con l'erba cresciuta sul terreno del Purgatorio i due proseguono il loro cammino: in obbedienza ai dettami di Catone, Dante ha cinto attorno alla vita un giunco del Purgatorio.
Vai al titolo