Sermonti legge Dante Inferno, canto XXXI: Giganti turriti

Prosegue il cammino di Dante Alighieri e Virgilio che incontrano i giganti, sepolti fino alla vita nella roccia attorno al pozzo che cala nel IX Cerchio. Nembrod pronuncia parole incomprensibili e Virgilio spiega al Sommo Poeta che il gigante accusa se stesso di esser voluto arrivare al cielo con la torre di Babele. Il gigante Fialte ha voluto sfidare in forza Giove, mentre Anteo, che non aveva preso parte alla Titanomachia, viene convinto da Virgilio a collaborare, e depone i due sul fondo del pozzo che divide l'VIII dal IX Cerchio.
Vai al titolo