Sermonti legge Dante Inferno, canto XXVIII: La macelleria dei seminatori di discordia

Il Professor Sermonti legge il XXVIII canto e lo spettacolo orribile della IX Bolgia, in cui sono puniti i seminatori di discordie. Dante Alighieri vi incontra Maometto, col corpo squarciato per analogia con gli scismi causati, Pier da Medicina, che predice l'assassinio di Guido del Cassero e Angiolello da Carignano, Mosca dei Lamberti, reo di aver deciso l'uccisione di un nemico della sua consorteria, Bertram del Bornio, che seminò discordia fra Enrico II, re d'Inghilterra, e suo figlio Enrico III.
Vai al titolo