Sermonti legge Dante Inferno, Canto XV: La paterna profezia di Brunetto Latini

Nel VII cerchio Dante Alighieri incontra i sodomiti e viene riconosciuto dal suo vecchio precettore, Brunetto Latini, che gli profetizza il futuro esilio dalla città di Firenze, i cui cittadini, superbi ed invidiosi, non saranno in grado di apprezzare le gesta del poeta.
Vai al titolo