Quante storie Più libri Più liberi: Charles Brandt - The Irishman

ItaliaSt 2019
Per 5 anni Charles Brandt, avvocato, scrittore ed ex procuratore del Delaware, ha raccolto le confessioni di Frank Sheeran detto l'irlandese, sindacalista e sicario negli anni 60 e 70 al servizio di Cosa Nostra statunitense. Il risultato è The Irishman, il libro che ha ispirato l'omonimo film di Martin Scorsese. Una lunga serie di omicidi, tra cui quello del suo miglior amico: il sindacalista Jimmy Hoffa. La confessione di Sheeran non è diventata verità processuale per mancanza di testimoni e il caso Hoffa è ancora aperto. Ma, assicura Brandt, quella scritta nel suo libro è la verità. D. Floris lo ha intervistato a Più libri Più liberi 2019.
Vai al titolo