RaiNews La strage di Vergarolla

ItaliaSt 2020
Uno speciale che ricostruisce uno dei momenti più drammatici dell'esodo degli italiani dall'Istria e dalla Dalmazia. Si tratta dell'esodo da Pola, scatenato ante litteram, nel 1946, quando ancora era in corso il vertice di Parigi. Un ordigno fece saltare in aria un cumulo di materiale bellico abbandonato sulla riva del mare. Fu una strage di civili: 110 morti, uomini donne e bambini, falciati da una esplosione mentre erano in spiaggia ad assistere ad una gara di nuoto. Sulla strage non si farà mai luce, l'inchiesta degli angloamericani si ferma a stabilire che l'esplosione non fu accidentale ma provocata da mani ignote. Fatto sta che gli italiani la interpretarono come un avvertimento dell'Ozna, la polizia segreta jugoslava e abbandonarono la città in massa. Le interviste ai superstiti, il materiale fotografico e i documenti dell'epoca . A Pola, i rimasti, che narrano la loro esperienza di italiani in una città prima jugoslava e oggi croata.