Shoah, storie italiane Il campo di Ferramonti

St 1980
A Ferramonti di Tarsia, a 30 km da Cosenza, i resti di uno dei principali campi di internamento in Italia: il campo era stato allestito dal governo fascista desideroso di mostrasi allineato alla Germania. La popolazione calabrese, tuttavia, fu solidale coi circa duemila internati e grazie alla collaborazione dei locali e dei responsabili del campo si poté evitare che Ferramonti diventasse un vero e proprio lager nazista.
Vai al titolo